Regione Veneto

CONSIGLIO DI BACINO SINISTRA PIAVE MIGLIOR CONSORZIO IN ITALIA

Pubblicata il 28/06/2019

Per il secondo anno consecutivo il Consiglio di Bacino Sinistra Piave, insieme a Savno, ha ricevuto il titolo di Miglior Consorzio in Italia nella gestione dei rifiuti.
 
Nella bella cornice della Sala Nazionale Spazio Eventi di Roma, stamattina, giovedì 27 giugno 2019, Legambiente ha riunito tutti i Comuni, gli Enti ed i Consorzi italiani più virtuosi nel settore rifiuti consegnando loro gli attestati per gli ottimi risultati raggiunti. 
 
I parametri per entrare in questa ambiziosa classifica, sempre più stringenti rispetto al passato, riguardavano sia la percentuale di raccolta differenziata raggiunta, che doveva superare il 65%, sia il quantitativo pro-capite di rifiuto indifferenziato, che doveva essere al massimo di 75 kg/ab/anno. 
 
Due obiettivi raggiunti già da qualche anno in tutti i Comuni del bacino Sinistra Piave, che, per tale motivo, stamane sono stati dichiarati da Legambiente “Comuni Ricicloni”. "Medaglia d'oro" al Comune di Ormelle nella classifica regionale dei Comuni sotto i 5.000 abitanti che, grazie ai 25 kg/ab/anno di produzione di rifiuto residuo e l'85% di raccolta differenziata ha conseguito il podio d’onore,  così come  al  Comune di Colle Umberto, che con i suoi 32,3 kg/ab/anno di rifiuto indifferenziato prodotto e una percentuale di raccolta differenziata dell'89,5 raggiunta,  svetta al primo posto su tutti i Comuni Veneti con una popolazione sopra i 10.000 abitanti. Anche tra i Comuni sopra i 15.000 abitanti il bacino Sinistra Piave si é  distinto, raggiungendo il Comune di Vittorio Veneto il 5° posto : nel 2018 ha infatti registrato una percentuale dell'86% di raccolta differenziata ed una produzione di rifiuto secco pro-capite di 40,3 kg.
 
Il Presidente del Bacino Sinistra Piave, Gianpaolo Vallardi e il Presidente di Savno, Giacomo De Luca, hanno con orgoglio ritirato l'attestato di “Miglior Consorzio in Italia” nell'ambito del concorso "Cento di questi Consorzi". Un premio ambizioso -sottolineano i presidenti- raggiunto grazie all'organizzazione ed accuratezza della gestione dei rifiuti effettuata da Savno e soprattutto grazie alla fondamentale collaborazione dei cittadini che, con i loro virtuosi comportamenti, continuano a garantire ogni anno una sempre più elevata qualità e quantità dei rifiuti da avviare a riciclo.
E quest'anno il Bacino ha registrato la più bassa produzione di rifiuto indifferenziato da avviare a smaltimento pari a 47,7 kg/ab/anno a fronte di una raccolta differenziata di 86, 1%, segno di un continuo miglioramento dato dall’impegno di tutti.
 
 

Allegati

Nome Dimensione
Allegato miglior consorzio 2019.pdf 706.7 KB
torna all'inizio del contenuto